venerdì 9 ottobre 2015

Il Comune di Roma cancella 178 cooperative sociali.



Il 30 dicembre scorso il Direttore delle Politiche Sociali della regione Lazio ha cancellato 178 societa a.r.l. dall'albo regionale delle cooperative sociali.

Tra queste figura anche una Alisei Cooperativa Sociale A.r.l., forse anch'essa appartenente alla galassia delle false cooperative sociali dell'orbita Alisei Ong. Vedi articolo inerente.

Dallo stesso documento, ignorato dai media nazionali e locali, apprendiamo che delle 1.643 cooperative, ben 1.053 non sono in regola con gli adempimenti previsti di iscrizione on line all'albo ed ai registri delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni di promozione sociale.

Continua il "buco nero" legislativo e procedurale che si concede a questi soggetti solo perché legati spesso al mondo di Legacoop, con il rischio che in esse si rifugino e nascondino interessi non proprio leciti o filantropici, come è tristemente emerso dall'inchiesta denominata "Mondo di mezzo" di mafia-Capitale, ma anche in quelli meno noti legati ai fallimenti di CMR di Argenta e della Cooperativa Deposito Locomotive Roma San Lorenzo, in cui sono rimasti truffati centinaia di soci finanziatori.