giovedì 4 giugno 2015

La Ong Alisei ad Expo 2015

Foto di Steve McCurry della mostra 'From These Hands: A Journey Along The Coffee Trail'

Sabato 6 giugno nel Cluster tematico del Cacao e del Cioccolato di Expo c'é stata la conferenza dal titolo: Biodiversidade com cacau e cultura feliz – Biodiversità con il cacao e cultura felice” in collaborazione con Sao Tomé e Príncipe, piccolo Stato indipendente e arcipelago al largo dell'Africa centro-occidentale (link dell'evento).

La conferenza è stata organizzata in collaborazione con Università Cattolica del Sacro Cuore e Comitato Scientifico EXPO del Comune di Milano, Rete Attività Internazionali Liguria (RAIL), Euro-African Partnership for Decentralized Governance (EUAP) ed Alisei Ong, l'associazione Non Profit attiva da molti anni sull'isola.

Ad Alisei Ong è però stata revocata l'idoneità lo scorso 22 gennaio dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Esteri (vedi link), a seguito di diverse soppressioni di finanziamenti e fermi amministrativi, ricevuti per non avere completato progetti di cooperazione internazionale per cui era stata finanziata e per il suo coinvolgimento in una possibile truffa di cantieri di housing sociale.
Su quest'ultima vicenda diverse trasmissioni e testate giornalistiche hanno fatto un'inchiesta (vedi inchiesta Corsera) e nell'ottobre del 2013 è stata presentata una interrogazione che chiede del reale coinvolgimento della Onlus nei progetti di autocostruzione e di chiarire il suo legame con la cooperativa Alisei Autocostruzioni Srl, rea a quanto pare di aver truffato più di 200 famiglie in progetti di autocostruzione assistita.

E' alquanto singolare che dopo 608 giorni i Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali, per le Pari Opportunità, lo Sport e le Politiche Giovanili, degli Affari Esteri e per gli Affari Regionali e le Autonomie non abbiano ancora trovato il tempo di rispondere ad una interrogazione che insinua sospetti di tale gravità su una Onlus, e che contemporaneamente si ammetta la sua presenza istituzionale (con queste credenziali) in un palcoscenico così importante per il paese.

Testo dell'interrogazione http://bit.ly/1vShdPd


Silvia Grosso, Console Onorario della Repubblica democratica di Sao Tome' e Principe in Milano.